Lista di libri

Le mie letture – 18 dicembre 2017

Avevo scritto una breve lista di libri in lettura, ma per un motivo o per un altro non sono riuscito a seguirla. Questo però non mi ha fermato nella lettura, anzi, ho perfino perso il conto di quanti libri abbia letto.

Anche in questo caso, voglio condividerla con voi perché sono curioso di sapere quali e quanti libri avete letto finora.

Libri in lettura

  • Kenneth W. Daniels – Why I Believed: Reflections of a Former Missionary

La confessione personale di un uomo che è passato dal cristianesimo evangelico all’ateismo dopo aver lavorato come missionario in Africa. Un libro che non vuole spingere chiunque all’ateismo – non è una religione, non c’è bisogno di proseliti! – ma che vuole raggiungere i lettori cristiani e invogliarli a capirne meglio la dimensione umana. A conti fatti, questo sarà il libro che mi terrà occupato fino alla fine del 2017 e poco dopo l’inizio di gennaio 2018.

Prossime letture

  • Anna Giurickovic DatoLa figlia femmina
  • Richard Dawkins L’illusione di Dio
  • Inge Schilperoord Nuvole di fango
  • Richard DawkinsL’orologiaio cieco
  • Daniel KeyesUna stanza piena di gente
  • Michael EndeLa storia infinita

E direi che anche per oggi è tutto, ci leggiamo al prossimo post!

Bartleby

Annunci
Standard
Lista di libri

Le mie letture (al 21 luglio 2017)

Ecco un post per rompere il silenzio nel quale sono caduto di recente. Non temete, tornerò con una nuova recensione. Nel frattempo, godetevi questa piccola lista di letture cominciate e terminate quest’anno.

Voglio condividerla con voi perché sono curioso di sapere quali e quanti libri avete letto finora!

Libri letti finora (in ordine di lettura)

  1. Carlo M. Cipolla – Allegro ma non troppo
  2. Roberto Burioni – Il vaccino non è un’opinione
  3. Arthur Conan Doyle – Uno studio in rosso
  4. Carl-Johan Vallgren – Nel tunnel
  5. Salvo Di Grazia – Medicine e bugie. Il business della salute, come difendersi da truffe e ciarlatani
  6. Frank Zappa (con Peter Occhiogrosso) – Frank Zappa. L’autobiografia
  7. Antonio TabucchiSostiene Pereira
  8. Joel Dicker – La verità sul caso Harry Quebert
  9. Bandi – L’accusa
  10. Robin NorwoodDonne che amano troppo
  11. Daniel Glattauer – Le ho mai raccontato del vento del Nord
  12. Daniel Glattauer La settima onda
  13. Arto Paasilinna – Piccoli suicidi fra amici
  14. Joyce Carol Oates – Sorella, mio unico amore
  15. Philip RothLa macchia umana
  16. Agota KristofTrilogia della Città di K.
  17. Arto Paasilinna – I veleni della dolce Linnea
  18. William Faulkner – L’urlo e il furore
  19. Paolo Maurensing La variante di Luneburg
  20. William Faulkner – Mentre morivo
  21. Albert Camus Lo straniero
  22. Patrick McGrathFollia

Libri in lettura

  • Italo Calvino – Se una notte d’inverno un viaggiatore
  • Anais Nin – Il delta di Venere

Prossime letture

  • Albert Camus – La peste
  • Paolo Maurensig Canone inverso
  • Fruttero & Lucentini – A che punto è la notte
  • Douglas Adams – Dirk Gently, agenzia investigativa olistica
  • Douglas Adams – La lunga oscura pausa caffè dell’anima
  • Dario Bressanini, Beatrice Mautino – Contronatura
  • Agatha Christie – Assassinio sull’Orient Express
  • Philip K. Dick – I giocatori di Titano
  • John Ajvide Lindqvist – Musica dalla spiaggia del paradiso
  • Haruki Murakami – Il mestiere dello scrittore

Letture abbandonate

Ahimè, nel corso dell’anno ho abbandonato diverse letture per i più svariati motivi… ma non è detto che non li riprenda, anzi! Al momento ho abbandonato:

  • Daniel Keyes – Fiori per Algernon
  • Anne Rice – Intervista col vampiro
  • Umberto Eco – Il pendolo di Foucault
  • Jaroslav Hasek – Il buon soldato Sc’vèik
  • John Updike – Corri, Coniglio
  • William Faulkner – Assalonne, Assalonne!
  • Charles Bukowski – Compagno di sbronze

E direi che per oggi è tutto, ci leggiamo al prossimo post!

Bartleby

Standard